Sotto il patrocinio del “Sovrano Santuario Tradizionale d’Italia del Rito Antico e Primitivo di Memphis-Misraim/R.A.G. Regime degli Alti Gradi”, dopo il successo del 1° Seminario Nazionale organizzato a Roma il 24/09/2016 (che avvenne in concomitanza con l’8° Convento Nazionale del R.A.G.), in occasione di giornate di lavori iniziatici in tornate rituali, è stato promosso questo

 

2° Seminario Nazionale sulla Tradizione Unica e Perenne
(sabato 24 marzo 2018 – Roma)

INTRODUZIONE

Si apre oggi, sotto il patrocinio del Sovrano Santuario Tradizionale d’Italia del Rito Antico e Primitivo di Memphis-Misraim – Regime degli Alti Gradi, il 2° Seminario culturale dedicato alla “Tradizione Unica e Perenne”, che segue il 1° Seminario analogo tenutosi oltre un anno fa, sempre qui a Roma.

E’ passato più di un anno, in quanto sono stato a lungo in dubbio se organizzarlo o meno, poichè personalmente ritengo che le Vie Iniziatiche vadano “praticate” operativamente in luoghi riservati ad una elite spirituale di uomini e donne, che siano separati dal mondo profano, dove invece pullulano i Convegni sulle tematiche più disparate.

Sono anche convinto che ciascuno di noi possa approfondire realmente gli argomenti di proprio interesse, nella solitudine e nella riservatezza, dedicando il tempo di cui dispone, quando sia meglio predisposto o ciò.

Né credo che per alcune tematiche fondamentali possa essere sufficiente l’ascolto di una mezz’ora di relazione di un esperto, nella confusione e nel brusio di tanti presenti ed anche che a molti degli ascoltatori non interessano più di tanto eventuali dotti interventi di professori universitari; quanto piuttosto comprendere come un fratello od una sorella “viva” ciò che venga ad esporre in pubblico.

Proprio in questa ottica, alla fine, mi sono deciso ad organizzare i lavori odierni, dopo aver verificato che, così come nello scorso Seminario, ad intervenire siano esclusivamente membri del RAG, non professionisti di “lezioni accademiche”, quanto piuttosto “iniziati” che raccontino specialmente la propria esperienza e le proprie ricerche.

Per questo secondo Seminario, seguendo anche i suggerimenti avuti a margine del 1° Seminario, ho selezionato 5 temi diversi, tutti nel solco della Tradizione, che saranno trattati da fratelli del Regime degli Alti Gradi che “operano” realmente nelle seguenti tematiche:

  • Il cambiamento nella Massoneria Spirituale
  • Una rivisitazione in chiave esoterica delle Leggi dell’Antico Testamento
  • Il superamento delle antitesi nelle Vie Iniziatiche, così come nel sociale
  • La simbologia ed i misteri dell’antico Egitto
  • L’Armonia e le corrispondenze nella fisica, nella musica e nelle Vie Iniziatiche

D’altra parte, molti altri potranno essere in futuro gli argomenti d’interesse ed, a tal proposito, anche questa volta ho predisposto una “scheda” che consenta al pubblico sia di esprimere (in modo assolutamente anonimo) il proprio parere sugli argomenti trattati in questo Seminario, che far conoscere quali siano gli argomenti di proprio maggiore interesse, tra diversi proponibili per i prossimi eventuali Seminari.

Ogni Relazione sarà preceduta da una mia breve presentazione del Relatore, cui sarà concesso il tempo massimo di 30 minuti, che potrà essere seguito da un breve dibattito col pubblico.

Auspicando che questo convegno sarà di vostro gradimento, ne apro i lavori con la presentazione della prima relazione, che sarà tenuta dal Fratello Andrea (nome iniziatico HERMETICUS), dal titolo “Massoneria ed esigenze spirituali del Terzo Millennio: la sfida del cambiamento” e del quale vi fornisco una breve presentazione.

Fr. Alfredo Marocchino
(Gran Ierofante RAG Sovrano Santuario Tradizionale d’Italia)

Hai trovato interessante l'articolo? Condividilo.